lunedì 11 maggio 2015

Biennale Arte Venezia 2015: una selezione di foto

Eccomi qui. Rientrare da Venezia è sempre difficile perché i colori, i profumi, i ritmi di questa città sono davvero unici. Lo è ancora di più quando si ritorna da un weekend di immersione nell'arte come quello inaugurale della Biennale.

E questo per me è stato ancora più particolare perché mi ha permesso di conoscere molti artisti, fra cui Ibrahim Mahama e Nidal Chameckh, di cui vi ho parlato nei precedenti post. Ho incontrato amici che non vedevo da molto, come Nazila Noebashari, della galleria di Teheran Aaran Gallery, che mi ha rassicurato sulla situazione iraniana.

Poi c'è stato il bellissimo momento della presentazione del libro di Isabella Villafranca Soissons sulla conservazione delle opere d'arte contemporanea, dove ho avuto il piacere di intervenire raccontando di quando ho letteralmente mandato in frantumi una scultura e lei è riuscita a salvarla. Ma questa è un'altra storia...

Prima di lasciarmi andare alle classifiche e alle opinioni su questa Biennale d'Arte, vi lascio con qualche scatto rubato qua e là fra i padiglioni nazionali e la mostra All the World's Futures curata da Okwui Enwezor

Quali sono stati i vostri preferiti? Mi farebbe piacere leggere i vostri commenti!

Biennale Arte Venezia
Padiglione Russia - Irina Nakhova

Biennale Arte Venezia
Padiglione Russia - Irina Nakhova

Biennale Arte Venezia
Padiglione Giappone - Chiharu Shiota

Biennale Arte Venezia
Padiglione Giappone - Chiharu Shiota

Biennale Arte Venezia
Padiglione GB - Sarah Lucas

Biennale Arte Venezia
Padiglione GB - Sarah Lucas

Biennale Arte Venezia
Padiglione Francia Céleste Boursier-Mougenot

Padiglione Israele - Tsibi Geva

Biennale Arte Venezia
Padiglione Israele - Tsibi Geva

Biennale Arte Venezia
Padiglione Uruguay - Marco Maggi

Biennale Arte Venezia
All the World's Futures - Robert Smithson

Biennale Arte Venezia
L'Arena con la lettura de Il Capitale di Marx

Biennale Arte Venezia
All the World's Future - Fabio Mauri

Biennale Arte Venezia
All the World's Future - Hans Haacke

Biennale Arte Venezia
All the World's Future - Jeremy Deller

Biennale Arte Venezia
Padiglione Ungheria - Szillard Csecke

Biennale Arte Venezia
Padiglione Austria - Heimo Zobernig

Biennale Arte Venezia
Padiglione Brasile - Antonio Manuel

Biennale Arte Venezia
Padiglione Olanda - Herman de Vries

Biennale Arte Venezia
All the World's Future - Ibrahim Mahama

Biennale Arte Venezia
All the World's Future - Katharina Grosse

Biennale Arte Venezia
All the World's Future - Adel Abdessemed

Biennale Arte Venezia
All the World's Future - Adel Abdessemed

Biennale Arte Venezia
All the World's Future - Oscar Murillo

Biennale Arte Venezia
All the World's Future's - Kutlug Ataman

Biennale Arte Venezia
Codice Italia - Claudio Parmiggiani

Biennale Arte Venezia
Codice Italia - Vanessa Beecroft

Biennale Arte Venezia
All the World's Futures - Flaka Haliti

Biennale Arte Venezia
Padiglione Messico - Tania Cadiani e Luis Felipe Ortega





6 commenti:

  1. La mia capacita non riesce ad apprezzare questa arte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è questione di capacità, io credo che prima di tutto ci voglia il cuore, entrare in sintonia con le opere. Ma a volte con una spiegazione e comprensione della poetica ci si avvicina meglio. Parliamone!

      Elimina
  2. Giampaolo Tamamgnone15 maggio 2015 15:01

    Secondo me sono solo delle emerite CAZZATE.Trovate ,stupidaggini e sciocchezze varie .......viste ,riviste...Certo tutto sto ciarpame può esser visto come chissà cosa ,o capirne l'essenza ,il valore ..la contemporaneità ecc ...,si può scrivere tomi ,critiche ..su ste balle immense.Secondo mè ripeto....alcune di ste opere...l'unico valore potrebbe essere solo quello dell'ironia o tutt'alpiù una forma scenografica ...di ambientazione...e non importa se questi grandi illuminati genii dell'arte hanno o avranno un curriiculum ..enorme o che hanno esposto di quà o di là...queste cose mi hanno rotto le scatole.

    RispondiElimina
  3. Caro Giampaolo, rispetto il tuo pensiero ma ti chiedo se puoi di moderare il linguaggio quando sei ospite di un altro blog. Dimmi cosa ti piace!

    RispondiElimina
  4. Caro Anonimo e Caro Giampaolo, l'arte e' una questione di sensibilita', di emozione (positiva o negativa che sia) di fronte ad un'opera d'arte sotto qualsiasi forma si presenti, figurativa, cinematografica, architettonica ecc. Al di la' del percorso culturale individuale e del proprio interesse specifico.
    Alla Biennale di Venezia i Padiglioni con opere dedicati al rapporto tra uomo e Natura a mio avviso sono i piu' emozionanti , come quello di Olanda. Australia, Stati Uniti .... vi consiglio una visita alla Biennale, merita sempre.

    RispondiElimina
  5. Cara Margherita, grazie! La penso proprio come te ;)

    RispondiElimina